SASSUOLO - TORINO - BRESCIA - JESI




INDAGINI
AZIENDALI

DIRITTO INDUSTRIALE 

DIRITTO SOCIETARIO 

DIRITTO DEL LAVORO


ARGO TK mette a disposizione delle Imprese i suoi servizi investigativi in ambito aziendale, atti alla tutela del patrimonio e degli asset, nonché alla ricerca di elementi probatori da sostenere in giudizio.


SLEALTÀ AZIENDALI


Concorrenti - art. 2598 c.c.

Slealtà commerciale

Concorrenza sleale

Spionaggio industriale

Utilizzo improprio di marchi e brevetti 

Contraffazione di prodotti

Storno dei dipendenti


Dipendenti - art. 2105 c.c.

Divulgazione know-how aziendale 

Violazione patto di non concorrenza 

Utilizzo improprio di permessi legge 104/92 e succ. modificazioni

Malattia

Infortunio 

Assenteismo


BONIFICHE

Ambientali

Automezzi

Telefoniche

Elettroniche

Informatiche


Contattaci

Tutela del patrimonio aziendale

Operiamo per la tutela dell'azienda, difendendo le infrastrutture, le risorse umane, le informazioni, le reti informatiche e il patrimonio aziendale nella sua interezza.

Le investigazioni facenti parte di questo ambito di servizi possono riguardare ad esempio:

  • lo storno dei clienti
  • furti, approziazioni indebite, ammanchi
  • truffe ai danni dell'azienda
  • comportamenti illeciti/infedeli di dipendenti/dirigenti/soci
  • danneggiamenti
  • accessi abusivi alle reti informatiche


Contattaci

Concorrenza sleale (art. 2598 codice civile)

Investighiamo e raccogliamo prove da utilizzare in giudizio, nell'ambito di comportamenti sanzionati dall'art 2598 c.c.

Le investigazioni facenti parte di questo ambito di servizi possono riguardare ad esempio:

  • lo sviamento della clientela
  • lo storno dei dipendenti
  • la diffusione di notizie false e tendenziose con la finalità di screditare la credibilità e l'immagine dell'azienda cliente
  • la violazione delle norme che regolamentano l'attività pubblicitaria
  • il boicottaggio da parte di fornitori e competitors
  • lo spionaggio industriale ai danni dell'azienda cliente


Contattaci

Assenteismo

Investighiamo e raccogliamo prove da utilizzare in giudizio nei confronti di dipendenti che si assentano frequentemente in modo ingiustificato.

Le investigazioni facenti parte di questo ambito di servizi possono riguardare ad esempio:

  • l'uso eccessivo di permessi per malattia/infortunio
  • l'uso di permessi utilizzati per lavorare presso aziende concorrenti
  • licenziamento per giusta causa


Contattaci

Violazione del patto di non concorrenza

Il patto di non concorrenza è una clausola contrattuale (parte integrante del contratto di lavoro) che sancisce l'impegno da parte del dipendente di non intraprendere rapporti lavorativi per un dato periodo, con aziende direttamente concorrenti e al termine del rapporto contrattuale.

E' frequente invece che il suddetto patto venga disatteso e che il dipendente intraprenda immediatamente nuovi rapporti di lavoro, talvolta mascherati con attività professionali autonome, presso aziende concorrenti.

Questo tipo di atteggiamento è la conseguenza spesso di un azione perpetrata dall'azienda concorrente che, durante il rapporto in essere con l'azienda cliente, avvicina il dipendente e lo convince a intraprendere il suddetto comportamento illecito, rappresentato anche dallo storno di clienti o all'acquisizione di conoscenze tecniche/know how, acquisiti dal dipendente grazie al lavoro svolto presso l'azienda cliente.

Investighiamo e raccogliamo prove da utilizzare in giudizio per intraprendere azioni risarcitorie nei confronti dell'ex dipendente e dell'azienda concorrente.


Leggi il nostro approfondimento n.1

Leggi il nostro approfondimento n.2


Contattaci

Tutela marchi e brevetti

Il Brevetto è un attestato, concesso dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi UIBM costituito presso le Camere di Commercio, che garantisce la priorità e il diritto esclusivo di sfruttamento industriale di un'invenzione, oppure l'uso di un marchio d'impresa o di un modello. Può essere nazionale, comunitario o internazionale.

La titolarità del brevetto conferisce dunque alcuni importanti diritti e il dovere ai terzi di astenersi dal replicare quanto descritto dal brevetto.

Conosciamo perfettamente quanto sia tuttavia frequente, per motivi di ovvia opportunità finanziaria, che alcuni soggetti aziendali preferiscano "copiare" in tutto o quasi un prodotto/idea/marchio di altrui titolarità piuttosto che investire in ricerca e sviluppo.

Investighiamo e raccogliamo prove inconfutabili da utilizzare in giudizio per intraprendere azioni di censura/sequestro/inabilità/risarcitoria nei confronti del soggetto che ha violato il marchio o il brevetto depositato.


Contattaci

Abuso permessi legge 104/92 

La legge 104 del 5 Febbario 1992 sancisce all'art.33 la possibilità per un dipendente di assentarsi dal lavoro usufruendo di permessi speciali nel caso sia affetto da gravi disabilità oppure debba assistere parenti affetti da disabilità.

Spettano al dipendente che si trova nella predetta situazione 3 giornate lavorative al mese da usufruire anche frazionate in ore.

L'esperienza investigativa ha permesso di evidenziare che talvolta il dipendente abusa di tali permessi speciali, utilizzandoli per motivi non connessi a quelli consentiti, anche per svago personale o addirittura per prestare opera lavorativa presso altre aziende.


Leggi il nostro approfondimento


Contattaci

Finta malattia o finto infortunio

Si tratta di un comportamento che può legittimamente portare l'azienda al giusto licenziamento del dipendente.

Si verifica quando il dipendente si assenta dal lavoro

  • simulando una malattia o un infortunio
  • per malattia ma durante tale periodo svolge altra attività lavorativa
  • svolge attività non compatibili con lo stato per il quale si è assentato dal lavoro
  • svolge attività che compromettono la guarigione

L'attività investigativa consente, da un lato, di accertare circostanze che la semplice visita fiscale non consente e dall'altro di raccogliere le prove che possono consentire il licenziamento per giusta causa.


Leggi l'approfondimento


Contattaci

Controspionaggio industriale

Ci attiviamo su richiesta dell'azienda cliente per scoprire se la stessa è oggetto di attività illecite da parte di terzi, finalizzate a carpire segreti industriali.

Le investigazioni facenti parte di questo ambito di servizi possono riguardare ad esempio:

  • accessi abusivi al sistema informatico
  • il comportamento infedele di un dipendente/dirigente che trasferisce informazioni riservate ad un'azienda concorrente
  • l'individuazione delle vulnerabilità di un'azienda tramite penetration test
  • il rafforzamento della sicurezza aziendale tramite attività di cyber security, controllo accessi, videosorveglianza, impianti d'allarme, adozione di guardiania specializzata
  • approntamento di policy aziendali che prevengano comportamenti illeciti dei dipendenti
  • azioni di audit interno per l'individuazione di potenziali criticità interne al sistema
L'espletamento dell'attività investigativa segue specifici protocolli d'azione, anche in ambito forense, finalizzati alla raccolta di prove da far valere in giudizio.


Contattaci

Bonifiche ambientali, automezzi, telefoniche, elettroniche, informatiche

Si tratta dell'attività di ricerca e individuazione di apparecchiature atte a registrare/trasmettere audio/video carpiti all'interno di spazi aziendali o veicoli.

L'attività comprende:

  • l'analisi dei sistemi hardware e software
  • l'analisi degli apparati telefonici
  • la ricerca all'interno di automezzi o imbarcazioni
  • l'analisi di ogni derivazione di corrente
  • l'analisi e la repertazione degli oggetti che posseggono un'alimentazione autonoma
  • la scansione dello spettro delle frequenze con apparati fissi
  • la scansione delle frequenze con apparati mobili
  • l'osservazione dell'ambiente, delle pareti, degli arredi con l'utilizzo di apparecchiature termosensibili
  • l'osservazione di canalizzazioni o punti irraggiungibili tramite microcamere a sonda
  • la videoregistrazione e la catalogazione fotografica di ogni momento operativo
  • il ripristino allo stato di fatto iniziale del luogo d'interesse e del suo contenuto.

L'attività prevede l'utilizzo di strumentazione di diversa natura e l'impiego di diverse unità operative con foto/video documentazione delle attività operative.


Contattaci

Indagini pre-assunzione

Le risorse umane rappresentano per ogni azienda, la discriminante vera tra successo/svilippo o insuccesso/decrescita.

Valutare attentamente le capacità dichiarate dal candidato o percepite dall'esaminatore, durante i colloqui di selezione, può non essere sufficiente.

Risulta altrettanto importante 

  • verficare la veridicità delle dichiarazioni del candidato 
  • verificare i precedenti impieghi
  • verificare il titolo di studio 
  • verificare eventuali pregiudizievoli/protesti
  • verificare eventuali problematiche finanziarie che possono esporre il dipendente a criticità/debolezze nei confronti di attività di spionaggio industriale
  • effettuare un'indagine informativa sul campo, raccogliere informazioni reputazionali, rumors relativi a problemi con la giustizia o comportamentali del soggetto


Contattaci

Investigazioni difensive preventive

Si tratta di una tipologia d'indagine alla quale può fare ricorso l'azienda, finalizzata alla raccolta preventiva di prove da far valere in un eventuale futuro giudizio, nel quale avrà un ruolo di attore, conventuto o parte civile. 
Si tratta di uno strumento difensivo molto importante il cui obiettivo è tutelare gli interessi aziendali con un'attività investigativa di cautelare.

Digital forensics (indagini informatiche)

L'attività di Digital Forensics (informatica forense), sviluppata dai nostri ingegneri informatici, consiste nell'indagine e analisi degli apparati informatici, finalizzata all'individuazione dei soggetti che hanno commesso reati ai danni del cliente e alla raccolta di prove da far valere sia in giudizio sia nell'ambito di indagini difensive.

La repertazione, raccolta e custodia delle prove avviene seguendo i più rigidi protocolli di informatica forense, anche con la creazione di copie cloni/forensi da consegnare alla Procura e alle controparti, per consentire le medesime analisi in contradditorio.

Le investigazioni facenti parte di questo ambito di servizi possono riguardare ad esempio:

  • la violazione delle reti informatiche aziendali (attacco esterno o interno)
  • il furto o l'appropriazione indebita di materiale informatico tramite copiatura su supporti esterni
  • la stampa non autorizzata di informazioni riservate da apparati aziendali
  • l'accesso illecito a sito pedo/pornografici da pc/smartphone aziendali
  • il compimento di reati informatici utilizzando hardware aziendale
  • attività persecutorie subite da privati cittadini tramite social network o apparati telefonici
  • l'estrazione forense di dati d'interesse da computer o smartphone, nell'ambito di procedimenti giudiziari civili o penali, su incarico dei legittimi proprietari o della Procura della Repubblica
  • l'identificazione di soggetti che dispongono di profili social c.d. fake con i quali hanno commesso attività illecite ai danni di privati cittadini (diffamazione, atti persecutori, ingurie, plagio, truffa)
  • il furto d'identità
  • la raccolta di prove informatiche nell'ambito di indagini difensive


Contattaci

Informazioni commerciali pre-fido o per il recupero del credito


Screening economico-finanziario approfondito su persone fisiche e giuridiche in Italia e all'estero, fondamentale per decidere se concedere fiducia ad un nuovo cliente, fornitore, partner ovvero per il recupero del credito vantato.


Contattaci

Facebook

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/